corte costituzionale

La Corte Costituzionale decisioni aprile - giugno 2009

Articolo scritto da: MassimoPallini

Il termine prescrizionale applicabile all’azione di recupero delle agevolazioni contributive concesse per contratti di formazione lavoro e qualificate come aiuti di Stato incompatibili con il diritto comunitario. 2. — Esclusione nel processo penale dell’azione civile diretta avverso la assicurazione del datore di lavoro per il risarcimento di danni da infortunio sul lavoro. 3. — Orario di servizio e retribuzione sufficiente per i docenti-bibliotecari di conservatorio. 4. — Incompetenza normativa delle Regioni nel prevedere albi professionali.

La Corte costituzionale. Le decisioni nel trimestre ottobre-dicembre 2013. Rapporto di lavoro

Articolo scritto da: MassimoPallini

Illegittimità della legge della Regione Sicilia 15 giugno 1988, n. 11 — Infondata la questione di legittimità costituzionale della norma che esclude dal campo di applicazione della disciplina sul contratto di lavoro a tempo determinato il richiamo in servizio del personale volontario del corpo dei Vigili del fuoco. — Illegittimità costituzionale di parti della legge regionale della Sardegna n. 13 del 2012.

Sindacato «firmatario» o «trattante», purché «rappresentativo» (Commento della sentenza n. 231/2013 della Corte costituzionale)

(corte costituzionale
3 Luglio 2013, n.231)

Pres. Gallo, Est. Morelli – Fiom-Cgil (avv.ti Alleva, Angiolini, Di Stasi, Focareta, Panici, Piccinini, Poli, Recchi), Cgil e Filcams-Cgil (avv.ti Andreoni, Angiolini, Martino, Scarpelli), nonché Fnsi (avv. Del Vecchio) c. Fiat group automobiles Spa (avv.ti Amendolito, De Luca Tamajo, Dirutigliano, Dondi, Favalli, Nania).

Articolo scritto da: Mario Rusciano

L'Autore commenta la sentenza n. 231 del 2013 della Corte Costituzionale, intervenuta a dichiarare l'illegittimità costituzionale dell'art. 19 Stat. Lav. sulle R.S.A.

Osservatorio. La Corte Costituzionale. Le decisioni nel trimestre ottobre-dicembre 2012. Sicurezza sociale.

Articolo scritto da: LorenzoFassina

Indennità di maternità per le lavoratrici a progetto. Liveas, non autosufficienza e competenza regionale. Retribuzioni estere e calcolo della pensione.

Le decisioni nel trimestre aprile - giugno 2010

Articolo scritto da: MassimoPallini

Illegittimità della disciplina regionale della professione di «mediatore— Illegittimità della disciplina regionale delle professioni di «interprete turistico, operatore congressuale e guida turistica sportiva». — Illegittimità della stabilizzazione in ruolo alle dipendenze delle Asl di medici in precedenza impiegati con rapporti di parasubordinazione o a termine. — Illegittimità della stabilizzazione in ruolo di personale dirigenziale medico in precedenza impiegato con rapporto a termine. — Illegittimità della disciplina regionale dei controlli in caso di assenza pe

La Corte Costituzionale, Le decisioni nel trimestre ottobre-dicembre 2008, Rapporto di lavoro

Articolo scritto da: MassimoPallini

1. Illegittimità costituzionale della previsione di una tutela esclusivamente risarcitoria e non reintegratoria per i direttori delle Asl privati dell’incarico in ragione di un illegittimo sistema regionale di spoiling system. — 2. Illegittimità costituzionale della previsione del divieto di prosecuzione sino alla scadenza dei contratti di collaborazione coordinata e continuativa stipulati prima dell’entrata in vigore del d.lgs. n. 276/2003.

La Corte Costituzionale. Le decisioni nel trimestre luglio-settembre 2014. Sicurezza sociale

Articolo scritto da: LorenzoFassina

Indennità integrativa speciale e pensioni di reversibilità post 1995. — Liquidazione di pensioni pubbliche ed errore di diritto. — Requisiti per accesso all’indennità di mobilità a favore di lavoratori ex interinali. — Requisito contributivo «agevolato» per pensionamento di vecchiaia

La partecipazione al processo negoziale nel quadro europeo e comparato

Articolo scritto da: FaustaGuarriello

Il saggio esamina le implicazioni della pronuncia della Corte costituzionale che interpreta l’art. 19 dello Statuto dei lavoratori come necessariamente implicante la partecipazione del sindacato rappresentativo al processo negoziale. Il ricorso ai diritti fondamentali dell’Ue e al diritto internazionale di fonte Oil e Cedu,fornisce argomenti utili a leggere il diritto di contrattazione collettiva come implicante una serie di diritti preliminari alla contrattazione collettiva, quali il diritto di informazione e consultazione e la buona fede nelle trattative.